Loading...

News

Cresce l'attesa per la XV Palermo-Montecarlo, già 38 gli iscritti. Il presidente Randazzo: Sarà l'edizione più bella di sempre"

News del 08/06/2019

Cresce l'attesa per la XV Palermo-Montecarlo, già 38 gli iscritti. Il presidente Randazzo: Sarà l'edizione più bella di sempre"

A due mesi e mezzo dalla partenza in programma dal Golfo di Mondello il prossimo 21 agosto, sono già 38 le barche iscritte alla XV edizione della Palermo-Montecarlo, la regata offshore organizzata dal Circolo della Vela Sicilia, Challenger of Record della prossima edizione dell’America’s Cup al fianco del Team Luna Rossa Prada Pirelli, con la collaborazione dello Yacht Club de Monaco e dello Yacht Club Costa Smeralda, e con il prezioso supporto della Fondazione Sicilia e dello storico partner Tasca d'Almerita.

Una flotta davvero imponente, che può contare anche sulla presenza di Rambler 88, il Maxi dell'armatore americano George David, che dopo aver vinto i line honours, con record, della 151 Miglia-Trofeo Cetilar, ha confermato l'iscrizione alla Palermo-Montecarlo, di cui è stato protagonista l'anno scorso, primo in tempo reale sul traguardo del Principato di Monaco. A bordo di Rambler88, il solito equipaggio formato da icone dell'America's Cup come i kiwi Brad Butterworth, Simon Daubney e Dean Phipps, che torna quindi a Palermo dopo la felice esperienza del 2018.

Da sottolineare, nell'ambito di una flotta internazionale qualitativamente senza eguali, anche la presenza del Maxi di 82' Vera, con a bordo lo skipper Bouwe Bekking - rinomata leggenda della Volvo Race, il giro del mondo in equipaggio a tappe - e il tattico italiano Michele Regolo, atleta azzurro ai Giochi di Londra 2012 nella classe Laser, alla sua prima Palermo-Montecarlo. “Erano parecchi anni che volevo farla”, spiega Regolo. “Mi hanno sempre detto che è una regata bellissima, la più bella tra le lunghe. E pur essendo una manifestazione relativamente nuova, è già ampiamente affermata, grazie ad un’organizzazione impeccabile e a un percorso bello e divertente. C’è davvero molto entusiasmo intorno alla Palermo-Montecarlo. Ed è per questo che l’abbiamo inserita nel programma di Vera”.

Tra gli iscritti anche il Super Maxi SHK Scallywag di David Witt, un monoscafo di 100' (oltre 30 metri) proveniente da Hong Kong, che punterà a battere il record fissato nel 2015 da Esimit Europa 2 in 47 ore, 46 minuti e 48 secondi, il Reichel&Pugh di 72 piedi Aragon, il Class 40 Made in Midi del famoso navigatore oceanico francese Kito de Pavant e l'ICE 52 Primavista-Lauria, skipper il palermitano Gabriele Bruni, un ricco palmares che spazia dalle Classi Olimpiche alla vela d'altura, con un presente da tecnico federale di successo del catamarano Nacra 17. In regata anche un mito dello sport come l'ex sciatore croato Ivica Kostelic - quattro argenti olimpici e cinque Coppe del Mondo vinte in carriera - che affronterà la regata in coppia a bordo del Class 40 Croatia Full of Life Ola.

L'appuntamento per tutti è a Palermo, il 21 agosto, alle ore 12, per la partenza di una Palermo-Montecarlo (tappa del Campionato Italiano Offshore della Federazione Italiana Vela e del Mediterranean Maxi Offshore Challenge dell’International Maxi Association) che si preannuncia davvero spettacolare.

Agostino Randazzo (Presidente del Circolo della Vela Sicilia)

“L'anno scorso alla partenza nel Golfo di Mondello c'erano 54 barche e poter contare su 38 iscritti ai primi di giugno, vuol dire avere ottime possibilità di andare oltre questo numero. E' una flotta composta da barche di alto livello, che garantiranno la Palermo-Montecarlo più bella di sempre".